All services

Get life
insurance
today.

July 24, 2023

Life insurance policy

Modello ISEE

Il modello ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) serve a stimare e descrivere la situazione economica delle famiglie ed è lo strumento adottato da molti enti pubblici e privati per valutare la richiesta di servizi agevolati.

È fornito dall’INPS e si ottiene tramite la compilazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU), cioè un documento contentente i dati anagrafici, reddituali e patrimoniali dei componenti del tuo nucleo familiare.

Un unico servizio diversi tipologie di ISEE:

  • Ordinario: modello standard valido per la maggioranza delle prestazioni sociali agevolate;
  • Universitario / Università (ISEEU): valido per le prestazioni per il diritto allo studio universitario, come la riduzione delle tasse universitarie;
  • Minorenni: valido per l’accesso alle prestazioni agevolate rivolte ai minorenni che siano figli di genitori non coniugati tra loro e non conviventi;
  • Socio Sanitario / Dottorato di Ricerca: valido sia per le prestazioni sociosanitarie, come l’assistenza domiciliare per le persone con disabilità e/o non autosufficienti, che per l’accesso al dottorato di ricerca;
  • Socio Sanitario Residenze: valido per le prestazioni socio sanitarie residenziali come i ricoveri presso Residenze Socio Sanitarie Assistenziali (RSA, RSSA).

Chi è compreso nel nucleo familiare?
Il nucleo familiare è l’insieme di adulti e bambini che risiedono nella stessa abitazione e sono legati da matrimonio, parentela, affinità, tutela o adozione.
Inoltre, ne fanno parte:
• i coniugi con diversa residenza, purché non separati o divorziati;
• i figli maggiorenni con diversa residenza, età inferiore ai 26 anni, e a carico IRPEF, purché non sposati o con figli – si è considerati a carico IRPEF ai fini ISEE 2024 se si è avuto un reddito annuo inferiore a 2.840,51 € o, se minori di 24 anni, un reddito annuo inferiore a 4.000 € nel 2022.

Quali documenti servono per l’ISEE?

Per la richiesta, sono necessari i seguenti documenti solo se corrispondono alla tua situazione personale:

• Documento di riconoscimento del richiedente;
• Se proprietari di immobili al 31/12/2022: visura catastale degli immobili e intestatari;
• Se è presente un mutuo residuo al 31/12/2022: documento con quota di mutuo restante al 31/12/2022 e rate già pagate;
• Per le case di abitazione in affitto con contratto registrato: ricevuta di registrazione dell’Agenzia delle Entrate;
• Se proprietari di autoveicoli, motoveicoli o imbarcazioni: numeri di targa o fotocopia dei libretti, e intestatari;
• Se si è presentata la dichiarazione dei redditi 2023 (relativa ai redditi 2022): dare conferma;
• Per chi non ha presentato la dichiarazione dei redditi 2023: inviare eventuali Certificazioni Uniche 2023 (relative ai redditi 2022);
• Se intestatari di conti in banca o in posta o carte prepagate: giacenze medie e saldo al 31/12/2022;
• Se in possesso di buoni fruttiferi o altri rapporti finanziari al 31/12/2022: copia dei buoni fruttiferi e intestatari o altri documenti.

Per richiedere l’ISEE Socio Sanitario e Socio Sanitario Residenziale, servirà anche l’eventuale certificazione medica rilasciata dall’INPS, nel caso di persona disabile o non autosufficiente.

A cosa serve?

Il modello ISEE 2024 ti permette di accedere a numerose prestazioni sociali agevolate come l’Assegno Unico, l’Assegno di Inclusione, i Bonus Gas, Luce e Acqua (Bonus Bollette), il Bonus Spesa, il Bonus Casa Under 36 e tanti altri.

Una volta ottenuto il tuo ISEE 2024 online, puoi avere una stima più precisa in piattaforma dei bonus a cui hai diritto, oppure scoprirne di nuovi. 

Quanto dura l’ISEE?

L’Attestazione ISEE ha validità annuale, dal 1 gennaio al 31 dicembre e può essere rinnovata ogni anno. Per l’anno 2024, quindi, l’ISEE scadrà il 31 dicembre 2024.

ISEE Universitario / Università (ISEEU)

Il modello ISEE Universitario / Università serve per ottenere le prestazioni agevolate per il diritto allo studio universitario, tra cui:
• la riduzione delle tasse universitarie e l’accesso a borse di studio;
• un alloggio presso l’Università scelta.

I beneficiari sono tutti gli studenti italiani residenti in Italia o stranieri residenti in Italia e autonomi.

Gli studenti residenti fuori dall’Italia, o residenti in Italia ma non autonomi rispetto al nucleo familiare all’estero, invece, devono richiedere l’ISEE parificato secondo le indicazioni della propria Università presso i CAF (Centri di Assistenza Fiscale) convenzionati. Ad oggi, nessuno dei nostri CAF partner è ancora convenzionato per l’ISEE parificato.

Cosa cambia tra ISEE e ISEE Corrente?

Di norma, l’Attestazione ISEE fa riferimento ai redditi e ai patrimoni percepiti nel secondo anno solare precedente a quello in cui si presenta la DSU, ad esempio il 2022 per il 2024.

L’ISEE corrente 2024, invece, si richiede se vi sono eventi come la perdita del posto di lavoro, l’interruzione di un trattamento previdenziale o notevoli riduzioni del patrimonio, facendo riferimento, quindi:
• per i patrimoni, all’anno precedente (2023 per il 2024);
• per i redditi, ai 12 o ai 2 mesi precedenti alla dati di richiesta dell’ISEE. Ad esempio, si considerano i redditi dei mesi di dicembre e gennaio se la richiesta di ISEE all’INPS è fatta a febbraio.

info@labor.tn.it
+39 0461 391698

Contatti

via Cesare Abba 4/2,
38122 Trento

Lun – Gio: dalle 9:00 alle 13:00                                           dalle  14:00 alle 17:30        Ven:             dalle 9:00 alle 13:00                    Sab:             Chiusi

Gallery

Newsletters

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere informato su tutte le novità